INZUBANI

Hamamelis, gli Araldi del nostro giardino!

Gli Hamamelis, con lo sbocciare dei loro fiori, annunciano l’avvicinarsi della primavera!

Gli Hamamelis, con lo sbocciare dei loro fiori, annunciano l’avvicinarsi della primavera!

Storia e tradizione

L’Hamamelis è un arbusto a foglia caduca appartenente alla famiglia delle Hamamelidaceae, genere di originarie 4 specie di cespugli molto simili: Hamamelis japonica, Hamamelis mollis, Hamamelis vernalis e Hamamelis virginiana. Nel corso del tempo, sono stati ottenuti diversi ibridi, incrociando tra loro le specie spontanee; il più importante è l’Hamamelis intermedia, ottenuto da H. orientalis e H. mollis. L’H. japonica e l’ H. mollis crescono spontanei in Asia orientale, mentre l’H. vernalis e H. virginiana nelle zone umide dell’ America del Nord. In America è conosciuto con il nome witch hazels (nocciolo delle streghe), a ricordo di un’antica superstizione indiana: il popolo credeva che gli sciamani avessero donato alla pianta un potere magico, curativo. Molte infatti sono le sue proprietà: è un potente antinfiammatorio, antibatterico, antisettico e ha un forte potere cicatrizzante! Tuttora l’estratto derivato da rami, cortecce e foglie viene utilizzato per esempio nel trattamento dei disturbi del sistema circolatorio e della pelle.

Caratteristiche

L’Hamamelis è un arbusto che può raggiungere i 7 metri di altezza ma cresce molto lentamente. Presenta una forma compatta ed elegante, con grandi foglie di colore verde chiaro, poi giallo, fino a tendere all’ arancio e al rosso in autunno. I suoi fiori, stretti, arricciati e dal profumo molto intenso, assumono colorazioni con tonalità che vanno dal giallo all’arancio. Sbocciano su rami privi di foglie, tra gennaio e febbraio, aprendo le porte alla tanto attesa primavera! Unica eccezione: l’H. virginiana; i suoi splendidi fiori di colore giallo sbocciano ad ottobre, confondendosi tra le foglie paglierine.

Mantenimento

L’ Hamamelis è molto resistente alle basse temperature e si adatta a terreni che vanno dall’acido al neutro, evitando ristagni. Ama posizioni assolate o in mezz’ombra. L’Hamamelis non necessita di frequenti potature: è un arbusto che si sviluppa molto lentamente, poco fitto e perciò produce poco seccume. La potatura va quindi eseguita con molto garbo e nel periodo che segue la fioritura. L’Hamamelis può essere coltivato in vaso su un terrazzo o balcone, oppure piantato in giardino come arbusto singolo, o in siepe insieme ad altri arbusti a foglia caduca o sempreverdi per risaltare il suo colore.

Da Zubani puoi trovare Hamamelis in diverse tipologie e dimensioni, adattandosi a qualsiasi tua esigenza o preferenze. Non esitare a contattarci per ricevere consigli o informazioni!